Con Emilio hai sempre un posto in prima fila. La rivincita degli ex on the beach

|




ELEZIONI RACALMUTO. Grande partecipazione per l’esordio della lista di Emilio Messana, candidato sindaco per la coalizione composta da Pd, Ncd, Mpa e Udc.  Ma guarda un po’ chi chi c’è sullo scalino d’onore? Un pugno di ex illustri. Una volta le eminenze grigie stavano dietro, ora invece posano a favore di obiettivo. I tempi cambiano, le facce restano, pensa Colpi di Spillo.

A volte ritornano. Dal passato antico o recente, gli ex tornano e prendono posto in prima fila.

Hai voglia di dire: largo ai giovani, alle donne, alla società civile. Hai voglia di spiegare che il futuro è a un passo. Al momento del dunque, gli ex tornano e si piazzano proprio lì, in prima fila, a favore di obiettivo, tanto per far capire a tutti che il futuro va bene, ma che anche il passato conta. Eccome se conta.

Da sinistra: Federico Martorana, Angelo Lauricella, salvatore Sardo. In prima fila al centro: Vincenzo Milioto

Da sinistra: Federico Martorana, Angelo Lauricella, Salvatore Sardo. In prima fila al centro: Vincenzo Milioto

E così alla bella e partecipata presentazione di Emilio Messana, nell’angolino in basso a sinistra, proprio in prima fila, si allineava un bel parterre di facce famose. L’ex deputato regionale Federico Martorana, l’ex senatore Angelo Lauricella, l’ex deputato Vincenzo Milioto, l’ex consigliere comunale Salvatore Sardo.

Per carità, nulla da eccepire. Intelligenze politiche, persone stimabili, curriculum illustri, alcuni di loro benefattori del paese e tutti politici di lungo corso. Lunghissimo corso.

Ex on the beach

Ex on the beach

Ma l’effetto finale ricorda un po’ il reality  Ex on the beach che va in onda in questo periodo su MTV. Diciotto tra ragazze e ragazzi vengono invitati a passare una vacanza da sogno su un’isola caraibica: spiaggia bianca, palme, sole e la possibilità di nuove storie d’amore.

Però.

A un certo punto, non previsti nè attesi, sbarcano sull’isola gli ex e le ex dei diciotto giovani che fino a quel momento si consideravano fortunati. Il sogno caraibico si trasforma in un incubo: accuse, recriminazioni, gelosie, delusioni.

Si sa, la scalinata di via della Repubblica non è una spiaggia caraibica. Ma quando rispuntano tanti ex tutti insieme uno si chiede: ma proprio qui in prima fila dovevano piazzarsi?

Emilio Messana

Emilio Messana

Colpi di Spillo è sicuro che gli ex sono andati lì per fare sentire la loro vicinanza e solidarietà al giovane candidato (il più giovane tra i sei candidati a sindaco di Racalmuto), per esprimere sostegno e affetto a Emilio, per aiutarlo con i loro consigli e la loro esperienza. In poche parole: erano lì per fargli un favore.

Ma poi Colpi di Spillo si ferma e si chiede: ma siamo sicuri che gli hanno fatto un favore?  

 

Altri articoli della stessa

7 Responses to Con Emilio hai sempre un posto in prima fila. La rivincita degli ex on the beach

  1. Angelo Cutaia Rispondi

    8 maggio 2014 a 17:53

    Colpi di Spillo, no, i vecchi politici non hanno fatto un favore al candidato sindaco Messana. Intanto nell’elenco dei partiti della lista di Messana, oltre a Pd, Ncd, Mpa e Udc vanno aggiunti: alcuni ex petrottiani oggi renziani, gli aderenti al PID ed il gruppo che fa capo ad un altro ex petrottiano. Fanno almeno sette gruppi che da soli forse non avrebbero potuto fare una lista. E dietro ad ognuno di questi c’è almeno un deputato regionale o nazionale. E’ evidente come il collante di tutte queste persone, che da sempre hanno fatto politica, non sia il bene del paese, ma la difesa della propria posizione di potere.Sono curioso di conoscere il peso familiare e clientelare di costoro. Quanti cioè dei Racalmutesi che ancora voteranno per partito preso, e per interesse personale, non avendo a cuore le sorti della nostra comunità.

  2. IRATUS PROCREATOR Rispondi

    8 maggio 2014 a 18:54

    Egregio sig. Colpi di Spillo voglio anche farle notare che nelle prime file non ci sono soltanto uomini “illustrati”, uomini capaci di cambiare il mondo (mi sa solo il loro status), ma anche i loro seguaci che grazie alla “raccomanditio sine qua non” lavorano in amministrazioni pubbliche. Se questo è il cambiamento, il nuovo che avanza con Emilio Messana, allora io sarei da rottamare visto che la “raccomantitio sine qua non” non l’ho mai cercata!!!

  3. Emilio Messana Rispondi

    8 maggio 2014 a 22:34

    E’ vero, non ci avevo pensato. Ci volevo io per mettere a sedere una volta per tutte i vecchi e i “brutti” della politica Racalmutese! Tutti ai miei piedi, meglio di cosi’? Ciao Malgrado…

  4. il covsavo nevo Rispondi

    9 maggio 2014 a 5:50

    Secondo il mio punto di vista la presenza dei big ai piedi della scalinata rappresenta il nuovo che avanzo’ da vent’anni o forse trenta o forse quaranta o forse cinquanta …… Ma che dico sono sempre loro che avanzano e spero che anche questa volta a forza di avanzare ……cadano giù dal dirupo!!

  5. angelo Rispondi

    9 maggio 2014 a 10:19

    Cullati Emilio…tenere tutti a bada? ci vuole ben altro! perchè, invece, non ci racconti delle bollette telefoniche? hanno pagato tutti?
    perchè non ci racconti dell’acquisto del villaggio montedison? perchè quando potevi mettere un fremo a tutto questo hai lasciato fare senza dire nulla? IO NON VOTO

  6. il covsavo nevo Rispondi

    9 maggio 2014 a 10:42

    Quello che vogliono e proprio questo, non votare per non cambiare. L’alternativa c’è basta votare con un po di buon senso e rompere il sistema che ci ha ridotti a semplici “numeri di voti”

  7. IRATUS PROCREATOR Rispondi

    9 maggio 2014 a 13:08

    Caro abbocato Milio, tu dici che sei stato tu a far sedere una volta per tutte i vecchi e i “brutti” della politica Racalmutese! A far sedere te saranno tanti racalmutesi votanti che non si faranno abbindolare dai tuoi discorsi demential-comic-pseudopolitic!!!
    AD MAIORCA FARINACEE ESPERANDO SEMPER

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *