Come sostenere i giovani imprenditori desiderosi di avviare un’attività

|




E’ il tema di un seminario che si svolgerà ad Agrigento il 5 settembre nell’ambito dei corsi formativi previsti dal progetto GJO.

 

logo green job

Riprendono, dopo la pausa estiva, le attività formative previste dal progetto GJO (acronimo diGREEN JOBS OPPORTUNITIES), promosso e cofinanziato dall’Unione Province Italiane nell’ambito del programma Azione ProvincEGiovani 2013, in partenariato con la Provincia di Lecce (ente capofila), la Provincia di Agrigento e il CTS. In particolare, venerdì 5 settembre, nell’aula “Pellegrino”, a partire dalle ore 10.00, interverrà il direttore generale della Banca di Credito Cooperativo Agrigentino dott. Giuseppe Parrinello che illustrerà, ai giovani universitari e neolaureati partecipanti al progetto, il fondamentale ruolo dell’intermediario bancario nel sostenere i giovani imprenditori desiderosi di avviare un’attività nel contesto della green economy , con focus sui diversi prodotti e servizi e sulle forme tecniche di finanziamento più idonee a supportare gli investimenti ed il capitale circolante.

giovani e impresaRicordiamo che il progetto GJO si propone di ideare e realizzare iniziative finalizzate alla promozione dei “lavori verdi” e della sostenibilità nelle province di Lecce e Agrigento, rivolte a giovani studenti universitari o neolaureati, di età compresa tra i 20 e i 30 anni. In uno scenario di profonda crisi economica la green economy può rappresentare, infatti, un’importante occasione professionale per i giovani, oltre che un valido strumento per l’approfondimento della conoscenza del territorio e per la promozione della gestione sostenibile delle risorse, in particolare in regioni come Sicilia e Puglia che hanno in comune un notevole patrimonio culturale e ambientale e, purtroppo, elevati tassi di disoccupazione.

 

Altri articoli della stessa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *