Ciak, Favara gira in Germania

|




A novembre nelle sale il film “Itaker”, del regista favarese Toni Trupia

Nel cast Francesco Scianna, Michele Placido e Monica Birladeanu

Quando gli emigrati eravamo noi

Francesco SciannaDa Favara alla Germania. Francesco Scianna, il protagonista del film “Baarìa” di Giuseppe Tornatore, questa volta veste i panni di un emigrato italiano in terra tedesca. E da questo viaggio prende avvio il film “Itaker”, un titolo ispirato al modo un po’ sprezzante in cui i tedeschi negli anni Sessanta definivano gli italiani emigrati: una parola che equivale a “italianacci”. Girato dal giovane regista favarese Toni Trupia, alla sua seconda prova nel lungometraggio (dopo “L’uomo giusto”), “Itaker”, prodotto da Michele Placido (che recita nel film) e da Rai Cinema, distribuito da Cinecittà Luce, uscirà nelle sale a novembre.

E’ dunque il racconto di quando gli emigrati eravamo noi italiani, alle prese con i pregiudizi, l’emarginazione e le discriminazioni degli altri popoli.

Nel film, Scianna interpreta Benito un giovane che va inMonica Birladeanu Germania per accompagnare un bambino di nove anni, Pietro, rimasto senza madre e partito alla ricerca del padre, di cui non ha da tempo più notizie. Durante questo viaggio, tra Benito e Pietro un legame simile a quello tra padre e figlio. Sullo sfondo, le tante vicende di italiani emigrati, tra la dura vita di ogni giorno, la nostalgia e le speranze. Girato quasi interamente in Romania, per ricreare il clima e gli scenari della Germania del 1962, “Itaker”, ha tra gli altri protagonisti, oltre a Placido, Monica Birladeanu e Paolo Lagana.

Toni Trupia

Toni Trupia, 32 anni, da tempo a Roma, laureato al Dams e un diploma in regia al Centro sperimentale di Cinematografia, è autore di molti cortometraggi. E’ stato assistente alla regia di Mario Monicelli e di Michele Placido, partecipando anche alla sceneggiatura di “Vallanzasca – Gli angeli del male”.

Anna Rita Peritore

Altri articoli della stessa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *