Canicattì. Uva, vini e agricoltura per riaccendere l’economia

|




Le considerazioni del Sindaco Di Ventura e dell’Assessore alle Politiche Agricole Lalicata a conclusione della prima edizione dell’UVA Fest.

“Siamo fermamente convinti e motivati che sia questa la strada giusta da percorrere per ridare slancio all’economia di questa città. Oggi gli imprenditori hanno capito che per essere competitivi bisogna puntare in alto ed essere innovativi, offrendo ai mercati internazionali un prodotto di alta qualità che solo il sole e la composizione delle nostre terre gli sanno dare. L’entusiasmo che abbiamo riscontrato nella cittadinanza ci indica che è questa la strada giusta e noi siamo pronti a rimetterci in gioco con tante altre iniziative”.

E’ questo il commento del Sindaco di Canicattì, Ettore Di Ventura, e dell’Assessore alle Politiche Agricole e allo Sviluppo Economico, Davide Lalicata, a conclusione della prima edizione di “UVA Fest”. L’evento attraverso il quale la città ha voluto celebrare e promuovere l’uva Italia, fiore all’occhiello della produzione agricola del territorio canicattinese, attraverso scambi culturali, incontri scientifici, momenti artistici ed  enogastronomici.

“Sicuramente un bilancio positivo”, sottolineano gli organizzatori con tutte le iniziative in programma che nei tre giorni della kermesse, svoltasi dal 6 all’8 ottobre, hanno registrato una significativa partecipazione di pubblico.

Particolarmente interessanti gli incontri di natura tecnico-scientifica alle aziende produttrici del territorio, cui hanno anche partecipato giornalisti della stampa nazionale specializzata quali Carlo Franza de “Il Giornale”, Paola Bonanni caporedattore di Radio Rai 1 Economia, Mariangela Latella del “Corriere Ortofrutticolo”, Vittorina Fellin di Redazione Mark Up, Gaetano Piccione per “Fresh Plaza”, Maicol Mercuriali di Italiafruit, Monia Savioli per Turista.it, che hanno affiancato gli studiosi del Comitato Scientifico dell’8th International Table Grape Symposium, provenienti da tutta Italia e da altri paesi produttori di uva da tavola come Turchia, Cina, Sud Africa, Australia, Cile Brasile e Spagna.

Le aziende visitate a Canicattì sono state la GB Italia, Cervino Fruit e Golden Grapes di Brucculeri a Castrofilippo. È stata inoltre presentata la realtà del Consorzio IGP che è costituito da 51 produttori e 11 confezionatori con una estensione totale di circa 350 ettari.

L’UVA Fest (Uva, Vini e Agricoltura) è stato organizzato  dal Consorzio IGP, col patrocinio del Comune di Canicattì, dell’Assessorato regionale dell’Agricoltura e del Comune di Castrofilippo.

Nelle foto alcuni momenti della manifestazione

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

.

 

 

 

 

Altri articoli della stessa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *