Il fantastico viaggio di “Barbara”, la mega trivella che non si stanca mai

|




Realizzerà sulla Agrigento-Caltanissetta una delle gallerie più lunghe del sistema viario siciliano. Una sobria cerimonia ha salutato il suo avvio nel cantiere dell’Empedocle2. GUARDA IL VIDEO.

Con una cerimonia sobria, riservata alle maestranze, agli operai e alle autorita’ locali, lo scorso 4 giugno sono stati accesi i motori della Tbm, la mega trivella che realizzera’, per l’Empedocle2, una delle gallerie piu’ lunghe del sistema viario siciliano. La macchina, che e’ stata chiamata “Barbara” in onore della santa protettrice dei minatori, ha un diametro di 15 metri ed e’ lunga 115 metri. E’, infatti, una delle frese piu’ grandi d’Europa. La Tbm scavera’, sotto la collina Sant’Elia, alle porte di Caltanissetta, undici metri al giorno e realizzera’ due canne di quattro chilometri ognuna. Per il raddoppio della statale 640 e’ in corso un grande lavoro di squadra, per uno dei cantieri piu’ importanti della Sicilia e di tutto il territorio nazionale.

Altri articoli della stessa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *