Attività di bonifica sulle strade provinciali

|




I lavori sono curati dal Gruppo Tutela Ambientale della Provincia.

bonifica stradaE’ ripresa l’attività di bonifica sulle strade provinciali, nelle quali nei mesi scorsi erano stati rinvenuti depositi di rifiuti di varia natura abbandonati da ignoti, vere e proprie discariche abusive segnalate dagli agenti del Corpo Forestale e oggetto di provvedimento di sequestro da parte della Magistratura. In seguito al dissequestro disposto dalla Procura della Repubblica, il Gruppo Tutela Ambientale del Settore Territorio e Ambiente, diretto dall’Ing. Bernardo Barone, ha iniziato i lavori di bonifica. Le strade interessate dai lavori sono (in ordine temporale di interventi) la SP n. 33 Ribera-Seccagrande, all’altezza del Parco degli Aranci 2, la SPC n. 72 Grotte-Milena e la SP di Contrada Fauma, sulle quali erano stati abbandonati anche quantitativi considerevoli di rifiuti speciali e pericolosi, in particolare amianto.

 

I lavori sono eseguiti dagli operai  dell’impresa “Ecorecuperi” di San Cataldo, aggiudicataria dell’appalto per la  raccolta, trasporto e conferimento in discarica (o presso le ditte autorizzate al recupero) dei rifiuti.

 

I lavori del Gruppo Tutela Ambientale sono diretti dal geom.  Ferdinando Parello, coordinati dal direttore di cantiere geom. Vincenzo Dainotto, mentre il Responsabile Unico del Provvedimento è il geom. Rosolino Chibbaro.

 

Continuano, dunque, gli interventi di bonifica per eliminare tutte quelle situazioni che creano seri rischi per la salute dei cittadini e per l’immagine del nostro territorio, compromesso dall’atteggiamento di quanti continuano ad abbandonare rifiuti ovunque.

 

Altri articoli della stessa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *