Aragona, una marcia silenziosa per ricordare Carmelo e Laura

|




Il paese non dimentica i due bambini vittime della tragedia delle Maccalube.

Carmelo e Laura Mulone

Carmelo e Laura Mulone

A quasi un mese da quel tragico 27 settembre che nessun aragonese dimenticherà mai più, i cittadini del paese di Aragona, domenica 26 ottobre, ricorderanno i fratellini Laura e Carmelo Mulone, i due bimbi che persero la vita in una mattina di svago con il padre a Macalube a causa dell’esplosione dei vulcanelli della riserva naturale.

Durante la giornata di domenica si terranno una serie di manifestazioni organizzate dal comune di Aragona, con in testa il sindaco Salvatore Parello, dal comitato “Io genitore” e dall’Istituto Comprensivo “Luigi Capuana” di Aragona.

Alle 17 partirà dalla sede del municipio in via Roma una marcia silenziosa per le vie principali del centro, una marcia a cui parteciperanno anche i compagni di scuola di Laura e Carmelo oltre al sindaco e agli assessori comunali, Lia Gaziano, Giuseppe Attardo, Salvatore Rotolo e Duccio Cipolla, il presidente del consiglio comunale, Biagio Bellanca, e tutti i consiglieri comunali di Aragona. Il lungo corteo raggiungerà la Chiesa Madre di Aragona dove, in piazza Matrice, vi sarà un momento commemorativo con il lancio di tantissimi palloncini colorati in aria da parte dei bambini della scuola “Capuana”, istituto frequentato da Laura e Carmelo Mulone.

Al termine della marcia silenziosa l’arciprete di Aragona, Don Giuseppe Veneziano, celebrerà una messa in suffragio delle due giovani vittime della riserva delle Macalube. La giornata sarà l’occasione per raccogliersi nel ricordo dei due piccoli che sono rimasti nel cuore di tutti.

Altri articoli della stessa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *