Analisi di un voto, passeggiando in Transatlantico

|




Tutto quello che si dice, mentre Renzi si prepara a governare. Dicono che Grillo dovrebbe dimettersi, ma dicono anche…

Oggi passeggiando in Transatlantico i pochi Cinque Stelle che incontravi avevano facce così deluse che veniva voglia di dar loro pacche sulle spalle e dire “su ragazzi, la prossima volta andrà diversamente”. All’opposto le deputate del Pd Stella Bianchi e Alessia Morani, componente anche della segreteria, indossavano abiti colorati e sorrisi, questi si a cinque stelle.

Renzi, Grillo e Berlusconi

Renzi, Grillo e Berlusconi

Dicono che Grillo abbia perso perché ha spaventato gli elettori. Dicono che Renzi abbia vinto perché ha rassicurato gli elettori. Dicono che Casaleggio era veramente convinto che avrebbero vinto loro e che in capo a pochi mesi avrebbero preso la guida del Paese. Dicono che i sondaggisti hanno sbagliato così clamorosamente e nuovamente le loro  previsioni perché l’elettorato italiano é ormai mutevolissimo ed abbia cambiato le sue convinzioni nella notte tra sabato e domenica, bah.

Dicono, lo dice l’autorevolissimo, ovviamente, Istituto Cattaneo che Renzi ha preso i voti dei Montiani mentre quelli persi da Grillo e Berlusconi sono finiti in astensioni. Dicono, lo dice Travaglio, che sì Renzi ha vinto, ma meno male che ci sono i Cinque Stelle, che se no quel democristiano di Matteo ora che ha tutti quei consensi combinerebbe un macello.

Dicono che Grillo ora si dovrebbe dimettere perché aveva promesso di farlo in caso di sconfitta elettorale. Dicono che tra i Cinque Stelle si aprirà la resa dei conti e che un pezzo finirà col fare accordi con il Pd. Dicono che Fitto vuole diventare il leader di Forza Italia, ma che non ce la farà. Dicono che Alfano ha perso, ma che non può tornate da Berlusconi. Dicono che ora Renzi andrà dalla Merkel e gliele canterà chiare. Dicono che dietro Renzi ci sono gli americani e pure Draghi che abbasserà ancora i tassi del danaro per far ripartire i consumi. Dicono che Renzi può diventare il nuovo Blair, oppure morire democristiano. Dicono che a Berlusconi in fondo è andata bene. Dicono che Tsipras è il vecchio che avanza.

Dicono che il paese é ancora in piena crisi e che in autunno potrebbe esserci altra macelleria sociale. Dicono che questo è uno strano Paese, ma che in Francia stanno peggio. Hanno detto, lo ha detto Grillo per spiegare la sconfitta  elettorale, che il voto è andato così perché il nostro che era un popolo di santi, poeti, trasvolatori e di cognati ora è un popolo di pensionati.

Ne dicono e se ne dicono di cose in queste ore, mentre Renzi dopo aver vinto si prepara a Governare, che Dio gliela mandi e ce la mandi buona.

Altri articoli della stessa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *