Agrigento, Sandra Milo battezza “Sposa Chic”

|




Presentata ieri all’Hotel Villa Athena la nuova rivista trimestrale dedicata a chi si deve sposare.

magazine 2L’incomparabile scenario dell’Hotel Villa Athena di Agrigento, nel cuore della Valle dei Templi,  ha fatto da cornice ieri sera alla cerimonia di presentazione del magazine dedicato al mondo del widding, titolato: “SPOSA CHIC”. Madrina d’eccezione della suggestiva serata,  la popolare attrice Sandra Milo.  La  rivista trimestrale,  edita dalla Lussografica Editori di Caltanissetta,   che conta una sede redazionale ad Agrigento ed altre in diversi capoluoghi siciliani è stata  prodotta sia nella classica versione cartacea, che in quella on line al sito: www.sposachic.it.

“ Il magazine-spiega il direttore editoriale, Enzo Abate-  offre  agli sposi, non solo, informazioni, approfondimenti, consigli utili,  curiosità, rubriche e suggerimenti sulle ultime tendenze moda, sul  trucco e parrucco,  sull’ organizzazione  del  ricevimento perfetto, sulla scelta delle bomboniere,  ma allo stesso tempo,    fa da vetrina alle nuove creazioni  delle griffe del settore. Si presenta  ricco di contenuti e interessanti rubriche per chi opera nel vasto comparto del wedding e intende presentarsi al pubblico attraverso uno stile elegante e ricercato, con una linea grafica moderna, raffinata e chic.

magazine 1La serata,  allietata da momenti musicali  e di intrattenimento,  a cura del trio “Kassemu”,  ha rappresentato un  importante impresa editoriale, di buon auspicio  nell’attuale contesto di profonda  crisi economica.”Il magazine rappresenta anche  un vademecum- spiega Salvatore Granata, patron della Lussografica-  offerto agli sposi  sulle aziende  del settore presenti in Sicilia,  che operano con grande professionalità esprimendo il meglio della nostra identità siciliana,  dalla sartoria  artigianale, al ricevimento, promuovendo ogni ambito della filiera delle nozze, che  continua  a generare  economia ed occupazione  per tante imprese del settore”.

Altri articoli della stessa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *