Agrigento, per ricordare Alice

|




Inaugurato oggi al Villaggio Mosè il Parco Giochi intitolato ad Alice Schembri, la studentessa scomparsa lo scorso anno. Messo a dimora anche un albero di mandorlo in sua memoria.

Inaugurato oggi al Villaggio Mosè di Agrigento il “Parco Alice”, un nuovo spazio giochi per bambini realizzato grazie all’iniziativa delle associazioni locali La Rete di Cristina, Associazione Principi e principesse, Club Nautico Punta Piccola e Soroptimist, in collaborazione con l’Amministrazione Comunale.

Il Parco è stato intitolato alla memoria della studentessa agrigentina Alice Schembri, scomparsa lo scorso anno.

Presenti all’inaugurazione i genitori di Alice, il sindaco di Agrigento Lillo Firetto, gli assessori Gerlando Riolo e Gabriella Battaglia, i responsabili delle Associazioni che si sono impegnate, attraverso diverse iniziative, a raccogliere i fondi. Presente anche il Gruppo Folkloristico Gergent, del quale Alice faceva parte, e che il Gruppo ha voluto ricordare dedicandole una esibizione.

Il sindaco Lillo Firetto, sempre in memoria della giovane agrigentina, ha messo a dimora un albero di mandorlo, mentre tutt’intorno i primi bambini “inauguravano” i nuovi giochi, tra cui anche un gioco inclusivo per bimbi diversamente abili.

Il Parco giochi è stato arricchito con il disegno del “gioco della campana” realizzato dagli  studenti dell’Accademia di Belle Arti di Agrigento diretti dal professore Aldredo Prado.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Altri articoli della stessa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *