Agrigento, pericoli in via Emporium

|




Segnalazione alle autorità di Marcello La Scala, attivista del M5S meetup Grilli

altL’attivista del Movimento Cinque Stelle meetup Grilli di Agrigento, Marcello La Scala, ha segnalato alla Questura di Agrigento, alla Digos, alla Prefettura di Agrigento, alla Procura della Repubblica di Agrigento, al Presidente del Consiglio  comunale di Agrigento, al Comune di Agrigento e all’Ente Parco Archeologico un grave problema che incombe su pedoni che percorrono la via Emporium.
“Porto alla Vostra conoscenza un pericolo che incombe in maniera grave sui pedoni che percorrono tutta la via Emporium, qui ad Agrigento. Per meglio precisare intendo riferirmi al tratto di strada che dal negozio “Annense” arriva giù sino alla Rotonda all’ingresso di San Leone.

Da più di un anno faccio personalmente diverse segnalazioni, attraverso la stampa e il web, che hanno avuto come effetto anche alcuni sopralluoghi, realizzati insieme ai tecnici del comune e dell’Ato, ma sino ad oggi ancora nessuna soluzione è stata intrapresa” scrive Marcello La Scala.
“Tutti i cassonetti della spazzatura, che servono quella zona sono sui marciapiedi, non consentendo ai pedoni il libero passaggio, per cui i cittadini e i turisti del vicino campeggio devono camminare sulla strada rischiando la loro incolumità. Preciso ancora-scrive La Scala- che oltre ai cassonetti vi sono tronchi di alberi lasciati per anni sui marciapiedi provocando anch’essi un disagio enorme ai pedoni stessi.
In considerazione del rischio che incombe sull’automobilista di passaggio e sul pedone, gli uffici competenti a cui ho indirizzato l’email sollecitino l’amministrazione Comunale, a mio avviso unico responsabile in caso di incidente, affinché si adoperi a liberare al più presto i marciapiedi della via sopra indicata mettendo-conclude La Scala- così in sicurezza tutti i cittadini”.

Altri articoli della stessa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *