Agrigento, M5S: “Quel chiosco abbandonato produce tanta rabbia”

|




E’ stato costruito dal Comune dinanzi lo stadio Esseneto. Ma i grillini denunciano che “non è stato mai utilizzato”.

Il chiosco in questione

Il chiosco in questione

C’è un chiosco ad Agrigento costruito, secondo quanto afferma in una nota il M5S, dal Comune   e che “Saranno quasi dieci anni-affermano i grillini- che è lì. Sempre chiuso e naturalmente di anno in anno sempre più malandato e maltrattato. Perché è stato costruito ? Quanto è costato? E perché non è stato mai utilizzato ? A noi del Movimento Cinque Stelle Meetup Grilli di Agrigento il chiosco in legno, da sempre chiuso, dinanzi lo Stadio Esseneto di Agrigento, produce tanta rabbia perché è un chiaro esempio di spreco di denaro pubblico. Soldi dei cittadini buttati via. Occasioni perdute, come tante alt

Alcuni dicono-prosegue la nota del M5S- che doveva servire come Infopoint per i turisti. Altri come centro d’informazione gestito dalla polizia municipale. Sarebbe stato quindi in ogni caso un servizio utile, se mai avesse visto la luce. Di certo è stato costruito con una finalità, magari anche lodevole.

Invitiamo, pertanto, il Sindaco di Agrigento ad utilizzare questa struttura in legno per qualunque utile scopo a beneficio dei cittadini che lo hanno pagato con le loro tasse.

E’ inaccettabile che il denaro dei contribuenti sia buttato via in questo modo. Pessima gestione delle nostre risorse di cui vi chiediamo conto.

Si dia quindi una mossa, Signor Sindaco: apra il chiosco o lo affidi a qualche associazione o ente, che sia capace anche più della sua amministrazione di valorizzare un bene del Comune costruito con i soldi dei cittadini.

Non perda altro tempo perché la struttura rischia ormai di andare alla malora come tante cose in questa città,  abbandonate dalle amministrazioni di ieri e di oggi in modo deplorevole.

Noi del Movimento Cinque Stelle Meetup Grilli di Agrigent0 continueremo a vigilare perché i soldi degli Agrigentini siano sempre ben spesi dal Comune. E ribadiamo che consideriamo una vergogna ogni centesimo della gente sprecato dalle amministrazioni”.

Altri articoli della stessa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *