Agrigento, M5S: “Alunni con disabilità sensoriale senza sostegno”

|




Gli attivisti  del movimento denunciano ritardi nel servizio di assistenza scolastica agli studenti interessati.

disabili scuolaGli attivisti del Meetup di Agrigento e del Meetup Valle dei Templi del Movimento Cinque Stelle denunciano ritardi nell’avvio del servizio di assistenza scolastica agli alunni con disabilità sensoriale che frequentano le scuole comunali di Agrigento Comunee, in una nota, chiedono al Commissario del Comune  “che vigili affinchè non vengano lasciate nei cassetti le richieste dei genitori e tutte le altre pratiche necessarie per far partire il servizio di assistenza scolastica per gli studenti ciechi e sordi”.

“Anche quest’anno gli alunni con disabilità sensoriale che frequentano le scuole comunali di Agrigento-scrivono gli esponenti del Cinque Stelle- inizieranno l’anno scolastico senza l’indispensabile sostegno degli insegnanti esperti che devono aiutarli nelle attività in aula e a casa.

Siamo infatti solo alla prima fase delle operazioni burocratiche per garantire a questi studenti il diritto allo studio.

Solo da un paio di giorni il Comune di Agrigento ha provveduto infatti ad emanare il bando per individuare le cooperative che possono offrire il servizio di assistenza scolastica a questi studenti.

Ancora lunga potrebbe essere-si legge nella nota- la strada per portare gli insegnanti a scuola e nelle case degli studenti per accompagnarli ad affrontare serenamente l’anno scolastico. I genitori dei questi alunni saranno intanto costretti a pagare di tasca propria per diverse settimane un servizio che invece i Comuni dovrebbero garantire puntualmente ed ampiamente.

Ricordiamo che lo scorso anno solo ad aprile gli studenti con disabilità sensoriale grave ebbero l’assistenza. Si è trattato di un fatto assolutamente grave. Ed alla luce di tale esperienza ci saremmo augurati che già dal primo giorno di scuola i ragazzi avrebbero avuto il sostegno a cui hanno diritto. Invece se non verranno compiuti in fretta tutti gli adempimenti burocratici previsti, ancora una volta con molta probabilità il servizio partirà solo dopo le vacanze di Natale, come è successo negli anni precedenti, quando la gestione era dell’Ente Provincia.

Noi dei meetup Agrigento e Valle dei Templi del Movimento Cinque Stelle chiediamo che si faccia presto. Chiediamo al Commissario straordinario al Comune che vigili affinchè non vengano lasciate nei cassetti le richieste dei genitori e tutte le altre pratiche necessarie per far partire il servizio di assistenza scolastica per gli studenti ciechi e sordi.

Chiediamo inoltre che il Comune s’impegni a riportare tale servizio nelle sue condizioni ottimali, garantendolo a tutti gli studenti che l’Asp ha accertato ne hanno necessità e che venga ripristinato anche il servizio domiciliare, perché questi ragazzi-conclude il M5S- hanno bisogno degli insegnanti anche a casa per le attività di studio pomeridiane”.

 

Altri articoli della stessa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *