Agrigento, leggero calo del turismo nel 2013

|




I dati dell’osservatorio dell’Assessorato provinciale al Turismo

altSi conferma il leggero calo del turismo provinciale nel 2013, già evidenziato già nei primi mesi dello scorso anno. Secondo i dati elaborati dall’osservatorio turistico dell’Assessorato provinciale al Turismo nel 2013 la nostra provincia, in termini di presenze nelle strutture turistiche e ricettive, ha registrato un calo complessivo del -2,82 %.
Il totale dei 12 mesi del 2013 ha fatto registrare un numero complessivo di 1.264.206 presenze contro 1.300.906 di presenze del 2012, con un calo di 36.700 unità. Buona, nonostante il calo, la permanenza media per singolo turista che si attesta attorno ai tre giorni e mezzo. Questo dato è stato raggiungo grazie ad una maggiore permanenza dei turisti in visita alla nostra provincia.

Infatti a fronte del calo del 2,82% delle presenze, gli arrivi (il numero di persone materialmente arrivato in provincia) sono diminuiti del 4,97%. Gli italiani restano più a lungo, circa 4 giorni, mentre gli stranieri si fermano, in media, intorno ai tre giorni.
La flessione registrata riguarda interamente solo il turismo italiano (- 10,59%) mentre deciso è l’incremento delle presenze straniere (+ 9%).
Altro dato rilevante la forte flessione del settore alberghiero ( – 8,27% ) che diventa un meno 16,14 riferita solo agli italiani e la costante e forte crescita delle strutture extra alberghiere, B&B in particolare, che hanno registrato un + 33%.
I dati elaborati dall’Osservatorio dell’Assessorato al Turismo sono disponibili on-line, nel sito della provincia www.provincia.agrigento.it nel portale del turismo. Maggiori dettagli dui dati del 2013 saranno illustrati con la presentazione del report 2014 realizzato dall’Assessorato al Turismo.

Altri articoli della stessa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *