Agenzia beni confiscati alla mafia, Fontana: “Postiglione l’uomo giusto”

|




Il deputato regionale del Ncd si congratula per il nuovo incarico conferito all’ex prefetto di Agrigento.

Vincenzo FontanaIl Prefetto Umberto Postiglione è il nuovo direttore dell’Agenzia dei beni conficati alla mafia. La proposta dell’incarico all’ex prefetto di Agrigento è stata fatta dal ministro dell’Interno Angelino Alfano.

“Mi congratulo-commenta l’onorevole Vincenzo Fontana-per l’importante nomina di responsabilità e di lotta alla mafia affidata alle mani e all’uomo giusto in materia, Umberto Postiglione, che ho avuto il piacere di conoscere come attento Prefetto della nostra Provincia. Adesso su proposta del Ministro dell’Interno Angelino Alfano questo nuova esperienza certamente non facile, per gestire il patrimonio, beni per oltre 11 mila immobili e di 1770 aziende che sono tornati nell’alveo dello Stato e della legalità.

Un compito-aggiunge Fontana- che comporta un dispendio di energie e uno staff di livello che collaborerà con efficacia per le attività da svolgere, ribadisco, credo con fermezza alle qualità umane e professionali del neo direttore Postiglione, in una fase di riforma dell’Agenzia che vede come obiettivo centralizzare la sede a Roma e continuare a restituire i beni confiscati per finalità sociali e di sviluppo sano per i giovani che- conclude-credono nelle Istituzioni e la legalità”.

 

Altri articoli della stessa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *