Addio biopsie fastidiose! All’ospedale di Agrigento arriva il Fibroscan

|




Una buona notizia per i pazienti affetti da patologie ematiche. L’apparecchio è una sonda ecografica che consente di valutare l’elasticità dei tessuti del fegato senza produrre alcun dolore.

Il Fibroscan

Il Fibroscan

I pazienti affetti da patologie epatiche non dovranno più subire i dolori che solitamente produce una biopsia. Così sarà all’ospedale San Giovanni di Dio di Agrigento dove è in arrivo l’Elastografia epatica , conosciuta meglio con il nome di Fibroscan. L’acquisto del nuovo apparecchio è stato disposto con apposito provvedimento dal direttore generale dell’ASP Salvatore Lucio Ficarra.

“Il Fibroscan-spiega in una nota l’ASP- è una sonda ecografica che consente di valutare l’elasticità dei tessuti del fegato. L’esame clinico con  questo apparecchio  può essere ripetuto nel tempo, non procura dolore, è veloce e non invasivo come potrebbe essere la Biopsia Epatica. Il Fibroscan consentirà ai pazienti affetti da patologie epatiche, come ad esempio epatiti virali il monitoraggio continuo evitando le fastidiose biopsie”.
La nota dell’ASP precisa inoltre che l’apparecchio sarà installato al P.O. S. Giovanni di Dio di Agrigento, ma sarà comunque a disposizione di tutta la popolazione  Agrigentina. Nella nota viene infine precisato che “il Fibroscan, oltre ai benefici dal punto di vista medico contribuirà  a ridurre l’annoso peregrinaggio dei pazienti e dei loro familiari, per i vari Ospedali dell’isola e anche oltre per le biopsie epatiche”.

Altri articoli della stessa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *