Addio a Rita Borsellino

|




La sorella del giudice Paolo si è spenta dopo una lunga malattia a 73 anni. Il presidente della Repubblica Mattarella: “È stata un punto di riferimento per legalità e impegno per migliaia di giovani”

Addio a Rita Borsellino, sorella del magistrato ucciso in via D’Amelio. Si è spenta oggi al Civico di Palermo, dopo una lunga malattia. Aveva 73 anni.
Rita Borsellino, il sorriso gentile della Sicilia che combatte la mafia, dopo la strage di via D’Amelio, si è dedicata fortemente ad un impegno antimafia che, come ha ricordato il presidente della Repubblica Mattarella, l’ha fatta diventare “punto di riferimento per legalità e impegno per migliaia di giovani”.

Rita Borsellino, farmacista, è stata europarlamentare del PD dal 2009 al 2014.
Lo scorso 18 luglio, in occasione della commemorazione del fratello Paolo e degli agenti della scorta morti in via D’Amelio ventisei anni fa, la sua ultima uscita pubblica: “La memoria è vita che si coltiva ogni giorno“, aveva detto, visibilmente stanca e segnata dalla malattia.

Altri articoli della stessa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *